SI CONSIGLIA DI ASSUMERE INTEGRATORI SOLO DOPO CONSULTO MEDICO

sistema_caridaco

CARDIOLOGIA

I meccanismi protettivi dell’olio di salmone ricco di omega-3 rappresentano un vero e proprio “salvacuore”

Agendo sia a livello funzionale che metabolico, un concentrato di questa sostanza può ridurre largamente i rischi a livello cardiovascolare. Inoltre, l’olio sockeye contiene un’altissima percentuale di astaxantina. Questo permette all’omega-3 di arrivare direttamente alle membrane cellulari senza ossidarsi, a differenza della maggior parte di integratori contenenti omega-3. L’Implimentazione terapeutica di questa combinazione di elementi viene consigliata dai medici cardiologi in via preventiva e curativa.

impiego_dermatologico

DERMATOLOGIA
E MEDICINA ESTETICA

Combattere l’invecchiamento cutaneo, infiammazioni e secchezza epidermiche con conseguente comparsa di rughe

Naturalmente ricche di omega-3 e astaxantina, le perle di olio sockeye ringiovaniscono e proteggono la pelle dall’interno. Con un potere mediamente 10 volte più forte di altri carotenoidi e 100 volte più elevato ri-spetto alla vitamina E, l’astaxantina  agisce sulla mem-brana cellulare prevenendo il degrado del collagene e quindi la formazione di rughe. Inoltre, protegge la pelle dall’ossidazione lipidica dovuta all’esposizione solare proteggendo quindi da scottature, fototossicità e fotoallergie. La produzione di radicali liberi nel nostro corpo sono causati principalmente da patologie legate allo stress ossidativo, per questo la combinazione di omega3 e astaxantina rappresenta una naturale barriere protettiva e un nemico attivo di
questi fenomeni.

impiego_in_gravidanza

GRAVIDANZA E PEDIATRIA

L’importanza dell’omega-3 in condizione fisiologiche come la gravidanza e l’allattamento, oltre che in campo pediatrico

Lo sviluppo totale del cervello e della retina del neonato si completa nelle ultime settimane nel grembo materno e i primi mesi di vita. É fondamentale garantire il giusto apporto di omega-3 insieme a quello di calorie e nutrienti. Oltre che migliorare la conservazione del sangue del cordone ombelicale e a mantenere un miglior tono dell’umore in gravidanza, l’omega-3 contenuto nelle perle di Queen Charlotte favorirebbe lo sviluppo del cervello del feto. In pediatria, supplementi di omega3 nei bambini sembrerebbero migliorare le abilità cognitive anche in fase precoce, oltre che ad aiutare i bambini con deficit di attenzione e iperattività. Studi su bambine affette da sindrome di Rett (parte dello spettro autistico) mostrano inoltre progressi motori e comunicativi oltre che miglioramenti nei parametri biochimici indicativi di stress ossidativo.

sistema_nervoso

SISTEMA NERVOSO

L’acido grasso omega-3 (DHA) è essenziale per l’integrità delle membrane neuronali, regolandone la funzionalità

In quanto elementi fondamentali della struttura dei neuroni, gli acidi grassi polinsaturi omega-3 sono fondamentali per il benessere delle terminazioni nervose, delle membrane cellulari e della mielina. L’acido grasso omega-3 può influenzare la segnalazione neuronale attraverso i recettori incorporati nella membrana plasmatica, i quali possono influenzare, a loro volta, l’elaborazione dell’energia mitocondriale, e quindi i diversi aspetti del metabolismo energetico cellulare e la plasticità neuronale. Questa attività metabolica, che influenza l’omeostasi di membrana, è in grado di supportare la plasticità sinaptica ed addirittura la funzione cognitiva.

sistema_muscolo_scheletrico

SISTEMA MUSCOLO SCHELETRICO

Grazie al loro effetto anti infiammatorio, le perle di olio sockeye sono utili in caso di psoriasi, artrite reumatoide, dolori articolari e fratture da osteoporosi

Accanto ad elementi come il calcio e la vitamina D, gli acidi grassi omega3 delle perle Queen Charlotte migliorano la struttura delle ossa incrementando l’assorbimento di calcio, riducendo la perdita di matrice ossea e mantenendo la giusta densità. Ciò indica che questi acidi grassi polinsaturi possono aiutare a ristabilire la mobilità e la qualità della vita di coloro le cui attività quotidiane possono essere limitate dal dolore articolare. Allo stesso tempo, la presenza di astaxantina — uno dei più potenti antiossidanti lipofili e il pigmento carotenoide più abbandonate — contribuisce a sostenere la salute delle articolazioni e la loro mobilità. Gli omega3 riducono, inoltre, fino al 40% di rischio di fratture da osteoporosi in quanto regolano l’assorbimento del calcio da parte dell’intestino e riducono la produzione di prostaglandine e citochineinfiammatorie, contrastando il riassorbimento dell’osso. 

alimentazione-nutrizione

ALIMENTAZIONE

Gli omega3 sono fondamentali per un corretto metabolismo lipidico, per il controllo della insulino resistenza e la riduzione della glicemia e dei trigliceridi

Obesità e problemi di salute legati alla mancanza dei corretti nutrimenti possono ricevere grandi benefici dal supplemento di omega-3. Usate come integratore alimentare, le perle di olio sockeye contenenti antiossidanti, acidi grassi polinsaturi come gli omega-3 e vitamine A ed E, possono rappresentare un passo fondamentale a favore del benessere dello stato fisico. Oltre che ad avere un ruolo positivo nelle malattie infiammatorie croniche intestinali, gli omega-3 consentono un maggiore utilizzo delle riserve di grasso preferendo l’utilizzo dell’energia depositata negli adipociti, con conseguente stimolazione della lipolisi. L’integrazione di elevate quantità di carotenoidi e polifenoli, un elevato introito di micronutrienti quali le vitamine A ed E e un elevato consumo di acidi grassi polinsaturi della serie omega-3 sono emersi come fondamentali nutrienti nella dieta di individui e popolazioni ultracentenarie.

impiego_in_oculistica

PATOLOGIE OCULARI

L’olio di salmone selvaggio Queen Charlotte può fornire un valido aiuto in caso di malattie degenerative croniche dell’occhio e patologie oculari

La premessa che la forma naturale di questo olio (cioè quella di trigliceride), è più biodisponibile rispetto alla forma sintetica è indispensabile per capire la sua utilità per la salute e la salvaguardia del funzionamento dei vari tessuti dell’occhio. L’occhio è costantemente esposto alla luce solare (UV), allo stress ossidativo di origine ambientale e all’illuminazione artificiale, che contribuiscono al danno ossidativo nei tessuti oculari. L’esposizione a lungo termine a questi fenomeni pone l’occhio ad un rischio considerevole. L’utilizzo delle perle di Salmone Sockeye Queen Charlotte ha un razionale anche per la degenerazione maculare senile, non solo perchè nell’olio sockeye sono contenute vitamina E e astaxantina, sostanze che contrastano efficacemente lo stress ossidativo, ma anche perchè l’acido eicosapentaenoico, il principale omega-3 degli acidi grassi polinsaturi, provoca la significativa soppressione della neovascolarizzazione coroideale e delle molecole infiammatorie ad essa correlate. Non a caso il consumo di questi acidi grassi può essere associato con un minor rischio di Degenerazione maculare legata all’età. Pertanto, l’assunzione di olio di salmone selvaggio Queen Charlotte può fornire un valido aiuto in caso di malattie degenerative croniche dell’occhio.

impiego_in_oculistica

SECCHEZZA OCULARE

La supplementazione di astaxantina e di acidi grassi quali gli omega-3 possono aiutare in caso di sindrome dell’occhio secco

Questa patologia molto diffusa si verifica quando improvvisamente smettiamo di produrre lacrime e non van affatto sottovalutata. Malattie infettive, uso di lenti a contatto, allergie, invecchiamento e lunga esposizione a schermo di pc o cellulari possono essere cause dell’occhio secco. L’uso di omega-3 e di astaxantina durante la pratica clinica è risultato utile in tutte le forme di occhio secco, infatti la supplementazione con gli acidi grassi polinsaturi oltre a ridurre l’infiammazione, può migliorare lo strato lipidico del film lacrimale e normalizzare le funzione delle ghiandole di Meibomio e della ghiandola lacrimale. Da un punto di vista clinico, i miglioramenti ottenuti riguardano sia la obiettività che la sintomatologia soggettiva. Solitamente il problema è provocato da una scarsa lacrimazione oppure ad una evaporazione troppo rapida delle lacrime, il cui ruolo è quello di proteggere gli occhi da infezioni. Questa zona molto delicata del nostro corpo si trova quindi a contatto con gli agenti esterni e finisce per irritarsi. Il potenziamento delle difese antiossidanti in questi tessuti attraverso l’uso di astaxantina può quindi prevenire l’insorgenza di moltissime patologie dell’occhio.

impiego_veterinario

VETERINARIA

Le perle di olio sockeye in ambito veterinario possono essere usate come antibatterici e portare a ossa più sane

Dalle analisi su cellule e animali arrivano buone notizie: le sostanze contenute nelle perle Queen Charlotte avrebbero infatti una buona efficacia contro la colite ulcerosa e potrebbero essere usati perfino come antibatterici. In uno studio sugli animali, i ricercatori hanno notato che una dieta ricca di olio di pesce conferiva al campione ossa molto più sane rispetto ad altri animali alimentati con una dieta ricca di olio di mais per esempio. Molti indici sulla salute ossea, compresi assorbimento di calcio, densità minerale e contenuto di calcio, erano quindi molto più alti negli animali alimentati con omega-3.

QUEEN CHARLOTTE® SI RIVOLGE AD UN CONSUMATORE ATTENTO
CHE RICERCA QUALITÀ E SCIENTIFICITÀ
NELL’ASSUNZIONE DI INTEGRATORI ALIMENTARI NATURALI.